La crescita delle vendite dell’iPhone 6 in Europa

La crescita delle vendite dell’iPhone 6 in Europa

Apple, la colossale azienda di Cupertino, nel 2014, nel mese di Settembre, ha rilasciato due nuovi modelli degli smartphone marcati Apple: iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Inizialmente si pensava che questi nuovi modelli fossero un flop, soprattutto per i fan di Apple di vecchia data, in quanto è stato stravolto il design di base ideato da Steve Jobs in persona che caratterizzava gli iPhone e li differenziava dalla concorrenza, ossia uno smartphone di piccole dimensioni e maneggevole; ma non è stato assolutamente così.

I dati parlano chiaro: nei primi tre mesi del 2015, le vendite degli iPhone 6 e 6 Plus, acquistabili tramite un sito di vendita iPhone online, sono cresciute del 2% a scapito della concorrenza di Android, di proprietà di Google. Infatti nei primi cinque mercati europei, ossia Gran Bretagna, Italia, Francia, Germania e Spagna, gli iPhone hanno raggiunto un totale di vendite pari al 20,3%, mentre Android è sceso dal 71,5% al 68,4%.

Le vendite di iPhone in Italia

Nel nostro paese, il dato è ancora più significante, in quanto il sistema operativo di Apple, l’iOS, ha toccato il 17,5% salendo degli stessi punti percentuali (5%) che ha invece perso Android, arrivando al 66,2%. Infatti in Italia, l’iPhone è lo smartphone più venduto di tutti, seguito dalla concorrenza del Samsung Galaxy S5.

Ma il dato più sconcertante e che colpisce più di tutti, è che un terzo degli acquisti dei nuovi iPhone 6 e 6 Plus, vengono da nuovi clienti Apple che passano ad iOS dopo aver utilizzato Android. Sarà il nuovo design più grande che avrà incuriosito chi possedeva già uno smartphone Android di quelle dimensioni, o saranno altri fattori che non sappiamo, fatto sta che il 32,4% delle vendite degli iPhone viene da ex utenti Android.

Il mercato degli iPhone nel resto del mondo

Tra gli altri paesi mondiali, il miglior mercato per Apple è la Cina, dove le vendite sono salite quasi del 10% (un totale di 9,2%), arrivando così al 26,1% totale, mentre Android perde 8 punti, dall’80% al 72%.

Negli Stati Uniti d’America, la casa dell’azienda Apple, le vendite dell’iPhone scendono di un leggero 0,2% con un totale di 36,5% a vantaggio di Android che sale dal 57,9% al 58,1%.

In Giappone, i nuovi modelli dell’azienda Americana, hanno avuto un grande calo, dove Apple è crollata di ben 12 punti, passando dal 57,2% al 45,1%; punti che ovviamente vanno a favore della concorrenza di Android che sale dal 42,1% al 52,3% per un totale del 10,2% in più.

About Domenico Puzone

Appassionato di tecnologia e dei prodotti Apple, amante di viaggi intorno al mondo. Nasce ad Acerra, la terra dei fuochi il 1 Febbraio 1992, da 6 anni gira l'Europa.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*