12a giornata di A: i voti della Gazzetta

12a giornata di A: i voti della Gazzetta

La 12a giornata di A ha visto le importanti vittorie di Inter, Fiorentina, Napoli e Roma (nel derby), i tre punti della Juventus ad Empoli e il risicato pareggio interno del Milan contro l’Atalanta. Respira il Palermo, vittorioso contro il Chievo; il Sassuolo si conferma sorpresa della stagione aggiudicandosi il match contro il Carpi.  Netta vittoria del Bologna in casa del Verona: Mandorlini è nei guai. Terza sconfitta consecutiva per la Lazio: crisi nera per la squadra guidata da Pioli. Ora ci attendono due settimane di stop per le nazionali: in attesa di vedere all’opera l’Italia, godiamoci i voti della Gazzetta, raccolti e proposti da Serieanews.com.

I voti della Gazzetta del 12° turno di A

Cominciamo con Verona-Bologna, conclusasi con la vittoria degli emiliani: da segnalare le prove di Giaccherini (6,5 e autore di un gol) e Donsah (6,5), ma soprattutto di Maietta (7) e Masina (7 e un bell’assist per lui). Nel Verona, pessima prestazione di Pazzini (4,5). Prestazioni da dimenticare anche Sala e Pisano (5).

Empoli-Juventus: i bianconeri hanno ottenuto una vittoria preziosa per 3-1, rilanciandosi per la conquista del campionato. Al gol di Maccarone, il migliore dei suoi (6,5) hanno risposto Mandzukic (6,5 anche per lui), Evra (gran stacco di testa, 6,5) e Dybala, che ha chiuso i conti (voto 6,5). Molto bene anche Cuadrado, autore di un assist (6,5). I peggiori in campo? Bonucci per la Juve, Maiello e Costa per l’Empoli: per tutti, un bel 5 in pagella.

Il bel 2-2 fra Frosinone e Genoa ha visto l’exploit di Lazovic, protagonista con due assist e una prestazione maiuscola (7,5 per lui). Bravo anche Diakité, autore di un gol (7) e Figueiras (6,5). Deludono le difese: 4 per De Maio del Genoa (espulso), 4,5 per Crivello del Frosinone.

C_29_Lo 0-0 fra Milan e Atalanta a San Siro ha messo in luce la splendida organizzazione della squadra di Reja, composta da giocatori di ottimo livello. Voti alti per i bergamaschi: 7,5 al Papu Gomez, protagonista fin qui di una stagione superlativa, 7 a Cigarini e De Roon (acquisto azzeccatissimo), 6,5 a Maxi Moralez. Decisamente male il Milan: votacci per De Sciglio e Kucka (4,5 a entrambi), insufficienze gravi per Poli, Cerci e Montolivo (5). Grande prova del sedicenne Donnaruma, che ha salvato il Milan in diverse occasioni (voto 7,5).

Continua l’inseguimento del Napoli alle due squadre di testa: 1-0 all’Udinese e il solito, spettacolare Higuain, autore del gol partita (7,5). Stagione davvero entusiasmante per il Pipita, che sta confermando tutte le sue qualità da centravanti vero. Bravo anche Jorginho (6,5), autore dell’assist per il gol, e Allan (7), uno dei migliori fra i partenopei in questo primo scorcio di stagione.
Mediocre la prova degli uomini di Colantuono: i peggiori sono stati Wague, Edenilson, Fernandes e Thereau (5) e Iturra (4,5).

Il Palermo ottiene una vittoria scaccia crisi in casa contro il Chievo grazie a un gol di Gilardino (6,5 il voto per lui). Ottime prove di Sorrentino (7) e Chochev (6,5). Fra gli scaligeri, l’unico a spiccare è Radovanovic (6,5). In Sassuolo-Carpi mattatori della partita Sansone, autore del gol partita (6,5), il solito Berardi (6,5 anche per lui), Vrsaljko e Magnagnelli (6,5). Giornata no per il Carpi, che fa incetta di brutti voti: Bianco, Lollo, Marrone e Lasagna i peggiori (5).

L’Inter vince l’ennesima partita per 1-0 mostrando la solita eccellente difesa e un Kondogbia finalmente su buoni livelli. Voti alti per Handanovic (7,5), Medel (7) e lo stesso Kondogbia (6,5), autore della bella girata in rete che è valsa la vittoria per i nerazzurri. Il Torino ha comunque fatto una buona gara: Benassi il migliore dei granata (6,5).

La Fiorentina conferma il suo stato di grazia andando a vincere meritatamente sul campo della Sampdoria. Memorabili le prestazioni di Ilicic (7,5 e gol) e del giovane Bernardeschi (7,5), una delle promesse più interessanti del calcio italiano. Non deludono Kalinic (6,5 e un altro gol) e Borja Valero (6,5), ma non è una novità.
Nella Samp, deseparecido Eder (solo 5 per lui) e prestazioni mediocri per Zukanovic (5) e Muriel (5,5). Viviano, nonostante i due gol subiti, merita un 7.

E veniamo al match-clou della giornata, il derby Roma-Lazio, vinto dai giallorossi per 2-0. Prestazioni da urlo per Nainggolan e Gervinho (7,5), autori rispettivamente di un assist e del gol del 2-0, molto bene anche Dzeko (6,5 e gol) e Iago (6,5). Voti alti anche per Vainqueur (6,5), Manolas e Rudiger (6,5). Nella Lazio, pessima prestazione di Djordjevic (4,5), di Candreva (5) e di tutto il resto della squadra, che oscilla fra il 5 e il 5,5: l’unico a salvarsi è Felipe Anderson, che raggiunge la sufficienza.

 

About Mariano Ariano

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*