Auto Usate Online, come tenersi al riparo dalle truffe

Auto Usate Online, come tenersi al riparo dalle truffe

Se non si può parlare di netta ripresa del mercato, di certo i presupposti fanno ben sperare in qualcosa di positivo. La compravendita di auto usate chiude il 2014 con un +2%, al netto delle minivolture: tramutato in numeri, ci aggiriamo sui due milioni e mezzo di unità. L’analisi dell’ACI fa emergere inoltre le preferenze d’alimentazione, con il gasolio ancora saldamente primo in classifica, seguito da benzina e GPL.

Molto bene anche i motori elettrici, che segnano un ottimo +56,25%, a fronte di un ancora infimo numero di unità. Oltre alle buone notizie, il report di ACI mette in risalto un dato preoccupante: in aumento i passaggi di proprietà di auto di seconda mano. Le nostre auto, soprattutto al Sud e sulle Isole, hanno un’età media di 7,5 anni: uno svantaggio mica da poco per il parco circolante, che così è meno sicuro e più inquinante.

La crisi delle immatricolazioni ha messo in seria difficoltà gli acquirenti di auto, che per trovare un’occasione all’altezza spesso devono avere pazienza e un pizzico di fortuna. La diffusione delle auto usate online ha sicuramente facilitato la compravendita di macchine di seconda mano, con numerosi portali specializzati che ogni giorno offrono una vetrina aperta sul mondo delle auto usate.

Il mercato rimane comunque strettamente in mano ai privati, il che comporta scarsa sicurezza d’acquisto ed elevato pericolo di truffa. La mancanza di vincoli legali e di garanzia sul prodotto passano spesso in secondo piano per via della convenienza a livello economico. La giusta dose di prudenza tiene comunque al riparo da eventuali truffe perpetrate agli acquirenti da venditori privati, che non sempre agiscono in malafede. Agire con cautela non è insensato: per questo, la compravendita di auto usate online è più semplice, sicura e divertente se ci rivolgiamo a professionisti del settore.

Cosa controllare in un auto usata

Al momento dell’acquisto di un’automobile usata è bene effettuare dei controlli, come ad esempio gli pneumatici. Andiamo a vedere però nel dettaglio cosa bisogna controllare.

  • Il motore: far controllare un motore da un meccanico di fiducia è molto importante per evitare fregature;
  • Pneumatici: controllare l’omogeneità degli pneumatici, controllando ad esempio lo stato delle gomme e se effettivamente sono omologate come da libretto. Se sono solo consumate, ma omologate, potete consultare gli e-commerce online come Euroimport ad esempio;
  • Il bollo: controlla se è stato pagato il bollo per evitare di pagare sanzioni aggiuntive;
  • Fermi amministrativi: controlla se l’automobile può circolare, spesso chi vende può aver avuto problemi di circolazione per non aver pagato le tasse e dopo toccherà a voi pagare al suo posto.

Queste sono le cose da controllare obbligatoriamente per evitare truffe, quindi fai attenzione a cosa acquisti.

About Domenico Puzone

Appassionato di tecnologia e dei prodotti Apple, amante di viaggi intorno al mondo. Nasce ad Acerra, la terra dei fuochi il 1 Febbraio 1992, da 6 anni gira l'Europa.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*